Home » Consigli Utili » Tips Marzo

Tips Marzo

Reperibilità dell'amministratore

L’Amministratore è reperibile, anche se non obbligato ad esserlo, per ogni urgenza condominiale (per urgenza intendiamo problemi gravi dell’immobile come ad es. caduta di un cornicione, rottura di una tubazione, incendio, etc) ma se chiamato per questioni che di urgente non hanno assolutamente nulla (come ad esempio chiedere informazioni generiche o situazione contabile) tale Amministratore, andrà rimborsato adeguatamente col classico diritto di chiamata che ormai molte aziende (idraulici, frigoristi, elettricisti, impiantisti, etc) fanno pagare comunque.
Sappiamo benissimo che i condomini lavorano e che spesso in orari d’ufficio non possono contattarci ma ricordiamo che anche per noi questo è un lavoro e come tale ha un suo orario, fatto salvo le “vere urgenze”. Si ricorda anche che, come noi, tutti gli uffici presentano orari similari, vedasi le Poste, le Banche, i negozi, tutti insomma (sono poche le realtà reperibili 24 ore su 24 e comunque realtà o necessarie per la salute come gli ospedali e le farmacie di turno o a fini commerciali/terziari come ad esempio gli aeroporti o i call center di grossi gruppi nazionali ed internazionali o le aziende fornitrici di servizi e comunque solo per segnalazione guasti come ad esempio succede per le aziende fornitrici di gas, acqua, elettricità).
Ricordiamo altresì che esistono metodologie alternative al contatto telefonico in orari non d’ufficio, vedasi l'sms, il fax, una mail, un messaggio in segreteria. Tali mezzi non sono assolutamente invasivi e sono disponibili 24 ore su 24 (verranno poi evasi nel normale orario di lavoro o prima possibile in relazione al grado di urgenza).
Commenta Qui!!! :


Reperibilità dell'amministratore - PIETROFORTE MARCO